Regno Unito – East Sussex

Non siate freddolosi… A Natale nell’East Sussex, tra il bianco della chalk e quello della neve.
Un mega cavallo.

L’East Sussex, nell’Inghilterra sud-orientale è stato una scoperta fantastica. Scogliere calcaree bianchissime a picco sul mare azzurro, un cielo limpido sopra un vasto paesaggio vibrante.

 

Litlington è un paesino che si trova nella valle di Cuckmere ed è famoso per un cavallo bianco molto particolare: si tratta di una figura ottenuta liberando la roccia calcarea, la chalk, tipica del luogo, dalla vegetazione. In Inghilterra ce ne sono anche altre e le sagome ottenute sono ben visibili anche a grande distanza, sui versanti delle colline. E proprio di fronte a Litlington potrete ammirare un’enorme cavallo bianco, creato nel 1836 e da poco “restaurato”. https://en.wikipedia.org/wiki/Hill_figure

Il cottage.

Ci siamo fermati a Litlington qualche notte, “in un cottage nella campagna inglese…”. Sono parole che certamente fanno riaffiorare reperti letterari, pittorici e cinematografici che abitano anche tra i vostri ricordi. Un film abbastanza recente che forse avete visto è “The Holiday”, per metà ambientato in un paesino simile a Litlington, dove finisce la californiana Amanda Wood (Cameron Diaz). Amanda arriva in taxi davanti a un cottage del Surrey, sprofondando con i tacchi a spillo nella neve del Natale inglese.

 

 

Il nostro posticino invece era il cottage di Barney – se volete sbirciare l’adorabile casetta ecco il link: https://abnb.me/p9BW1MkUyS– e io fortunatamente non mi sono ritrovata con i tacchi nella neve fresca, anche perché la stagione in cui ho visitato l’Inghilterra era decisamente più mite!

Litlington
Litlington e il cavallo bianco
Litlington e il cavallo bianco
Il Cottage
Barney's Cottage
Il pub e la colazione.

Manca ancora qualche elemento all’appello del “tipicamente british”: il pub che vi consiglio, dove ci siamo rilassati e divertiti è questo:  Plough & Harrow, The St, Litlington, Polegate BN26 5RE – Regno Unito – http://www.ploughandharrowlitlington.co.uk/;

Plough & Harrow

mentre se, come me, amate fare un’abbondante colazione fuori, magari in una mattina soleggiata, vi consiglio questo posto fantastico: Saltmarsh Cafè & Rooms – Exceat Farm, Seven Sisters Country Park, E Dean Rd, Seaford BN25 4AD, Regno Unito http://www.saltmarshfarmhouse.co.uk/. Una nota di merito va ai formaggi del sud dell’Inghilterra che, vi garantisco, sono deliziosi…

Saltmarsh Café
Saltmarsh Café
Saltmarsh Café
Da non perdere.

Non mi sono ovviamente limitata a queste tappe gastronomiche, anzi! Vi elenco alcuni luoghi che potrete visitare nella zona e che mi sono piaciuti:

Beachy Head, dove inizierete la passeggiata per raggiungere le Seven Sisters, ammirando un faro davvero suggestivo; 

Seven Sisters, per rimanere senza fiato di fronte alla roccia bianca sul mare;

The Lighthouse
The Lighthouse
Beachy Head
Beachy Head
Seven Sisters
Seven Sisters
Seven Sisters

Cuckmere Haven e Hope Gap per continuare la passeggiata sulla costa.

Cuckmere-Haven
Cuckmere Haven
Coastguard-cottages
Coastguard Cottages

Splash Point, per riempirvi gli occhi dei vivaci colori delle sue casette e per arrivare a Seaford Head.

Seaford East Sussex
Seaford
Splash Point
Splash Point
Bodiam castle, Bodiam, Robertsbridge TN32 5UA, Regno Unito.

A questo punto chiuderei in medievale bellezza, perché sto per raccontarvi anche il castello. Poteva mancare l’antico castello? Direi di no. Bodiam Castle, si trova nei pressi di Robertsbridge, un piccolo villaggio dell’East Sussex, e ha una storia lunghissima, che risale al 1385, quando fu edificato da un nobile cavaliere, Sir Edward Dalyngrigge. A quel tempo era in corso la terribile guerra dei cent’anni e probabilmente il castello doveva difendere un glorioso pezzo di Inghilterra dalla nemica Francia. La famiglia Dalyngrigge in seguito si estinse, ma il castello rimase al suo posto, passando ad altri proprietari e attraversando altre guerre.

Il resto della storia lo lascio scoprire a voi, mentre vi racconto che oggi questo sito magnifico – un castello che sembra una grossa isola perché circondato dall’acqua del fossato – è di proprietà del National Trust.

Il volto un tempo austero e imponente del castello ora si mostra come amico dei bambini: niente fantasmi, quindi, ma un drago di cartone che sbuca da una finestra. La storia di Bodiam è raccontata in un video che ha una suggestiva allure fiabesca e nelle sale del castello c’è una signora che legge favole ai bambini.

Se volete farvi un’idea di come dev’essere visitarlo in inverno, guardate qui: https://www.nationaltrust.org.uk/bodiam-castle/features/a-winter-visit-to-bodiam-castle.

Buone vacanze!

Parole: Berenice Dentis

Fotografie: Sara Ballarin

Bodiam Castle
Bodiam Castle
Bodiam Castle
Un drago fa capolino dalla finestre del castello